[Legend of the Elements] Move With Intention

@ranocchio e chiunque sia interessato:
Cosa ne pensi della mossa Move With Intention di Legend of the Elements?

Move With Intention (+Fluid)
When you move deliberately to gain a position of strength, roll +Fluid. On a 10 or greater, choose 2 of the following. On a 7, 8, or 9, only choose 1.
~ Add 1 to your next roll.
~ Add an Environment Tag to the scene.
~ Place a Tag on the target you’re gaining a position on.
~ You’re safe from imminent attack.
If used against another player character, add this option to the list:
~ The target needs to Stand Fast to act against you.

Io la trovo pessima, inutile, mi dà l’idea che spinga (inutilmente) i giocatori a frammentare le proprie azioni in più tiri (mi creo un’armatura di pietra - tiro - così ho +1 al tiro di commit open violence - tiro)

E’ inoltre l’unica mossa a essere significativamente diversa dal pattern di apocalypse world – l’unica mossa base che hanno “aggiunto” – e va pure a creare uno squilibrio che non apprezzo moltissimo tra le stat (avrebbero potuto riflettere AW paro paro e sarebbe stato perfetto; invece così la mossa “sociale” viene tirata sulla stessa stat della mossa “mistica” per far spazio alla stat che tira esclusivamente Move With Intention).

Ovviamente stasera quando lo proverò sarò fedelissimo alle regole del manuale (anche quelle che non mi piacciono particolarmente), e non credo avrò mai intenzione di hackarlo finché non ci sarà chissà quando la possibilità di una campagna stabile, però mi piacerebbe investigare sui pareri altrui.

1 Mi Piace

Non sono molto familiare con la fiction di riferimento, ma penso che possa avere senso se la preparazione vi gioca un ruolo chiave (i personaggi sono abituati a ricoprirsi di incantesimi protettivi prima di un combattimento? In questo caso ha senso che ci sia una mossa che fa la stessa cosa). Altrimenti, mi pare una mossa che aggiunge solo interruzioni inutili.

Questo mi pare un punto più grave: l’equilibrio tra le mosse è abbastanza delicato, per l’impatto che ha sulla fiction. Se anche avesse senso come mossa, questo squilibrio meccanico mi lascerebbe scettico.

1 Mi Piace

Dipende dai punti di vista. La questione è che chi domina gli elementi è molto plausibile che, a seconda dell’elemento, decida di aggiungere uno step del genere… Ma non solo viene già trattato nella mossa obbligatoria che ottengono dal proprio libretto; anche fosse, questa mossa mi sembra proprio fatta male, come se mirasse a essere così universale da risultare… Vuota.

Per dettagliare, le stat, le mosse, e il corrispettivo di AW sono:

  • Natural: meditate, speak with honor [open your brain, seduce or manipulate]
  • Hot: act with dishonor, commit open violence [go aggro, do battle]
  • Solid: stand fast [do something under fire]
  • Keen: observe with care [read a person/sitch]
  • Fluid: move with intention [*]

Per quella che è la fiction di riferimento, sarebbe stato perfetto avere la mossa sociale su Fluid, la stat tipica dei dominatori dell’acqua, che possono sì essere violentissimi, ma sono anche senza dubbio i più sociali, empatici, ecc.

1 Mi Piace

Ho qualcosa da dire a riguardo, anche perché il gioco l’ho giocato, ma non ho tempo in questo momento purtroppo. Tornerò su questo argomento.

1 Mi Piace

8 messaggi sono stati spostati in un nuovo Argomento: Elementi in Avatar

Ah, se è pure ridondante allora il mio scetticismo verso questa mossa aumenta sensibilmente.

1 Mi Piace

Update: nella prima sessione non è mai stata innescata. Nella seconda sessione è stata innescata due o tre volte. Di queste, una è stata un frazionamento che il gioco ci ha indotto a fare (in un qualsiasi altro PbtA sarebbe stato 1 tiro solo), una sarebbe potuto benissimo essere un Act Under Fire o derivati. La terza… È stata un’applicazione del Dominio dell’Acqua; ora, gli effetti della mossa di Dominio dell’Acqua sarebbero stati perfetti per ciò che è accaduto nella fiction, ma siccome la mossa di Dominio si innesca esclusivamente durante il combattimento, ci siamo risolti a usare Move With Intention.

Allora: finalmente ho un po’ di tempo per risponderti.

Fondamentalmente, le tag di “Legend of the Elements” sono un modo di riproporre gli aspetti del FATE. Ho l’impressione che Max abbia giocato molto FATE e forse abbia considerato per un periodo di usarlo come base per il suo gioco. Le tag indicano e quantizzano elementi del posizionamento narrativo, permettendo a master e giocatori di far leva su di essi con le meccaniche. In questo la mossa move with intention è l’equivalente del “Create an Advantage” del FATE: è lo strumento attraverso il quale si creano nuove tag.

Create an Advantage. Use the create an advantage action to make a situation aspect that gives you a benefit, or to claim a benefit from any aspect you have access to.

Come noti anche nell’espressione è molto simile a come Max scrive l’innesco di move with intention.

Le tag offrono un modo di strutturare il posizionamento narrativo. Chiaramente, senza avere il focus pesante sull’uso degli aspetti che ha FATE, tendono a sembrare una meccanica un po’ debole.

Se uno è abituato al modo un po’ più libero con cui si affronta il posizionamento narrativo in un PbtA, non sono sorpreso che la mossa sembri inutile.

Le poche volte che ho giocato a LotE, mi sono trovato abbastanza bene con move with intention, ma premette che devi cominciare a guardare all’intero posizionamento narrativo come a collezioni di tag, invece che semplicemente alla fiction interpretata momento per momento. Faccio qualcosa? Applico una tag. Qualcosa smette di essere rilevante? Rimuovo la tag.

Questo rende a mio parere il gioco più macchinoso rispetto al tipico PbtA, e per questo non mi piace proporlo ai neofiti.

2 Mi Piace

Forse devo capire meglio come può il GM applicare tag.

1 Mi Piace

Considera che sono sia descrittive che prescrittive, quindi se hai qualcosa che ha un senso abbia una tag, semplicemente gli assegni quella tag.

1 Mi Piace