[Sagas of the icelanders] Mossa "sfidare la sorte"

Ciao, ho una domanda sulla mossa “Sfidare la sorte” in Sagas:

"Quando sfidi la sorte, tira +wyrd.
Ƿ Con 10+, ce la fai.
Ƿ Con 7-9, ce la fai, ma le Norne guadagnano 1 legame con te e l’MC può spenderlo per conto loro in ogni momento.
Ƿ Con 6-, la sfortuna ti colpisce.
Sfidare la sorte significa fare qualcosa di eccezionalmente pericoloso, rischioso, proibito o fuori dalla tua portata".

Nella mia partita, la Seidkona del gruppo ha accettato di celebrare un rituale di fertilità per la giovane moglie sterile dell’Uomo. Non essendoci una mossa specifica - e su suggerimento di @danieledirubbo - ho deciso che si sarebbe attivata la mossa “sfidare la sorte” (magari gli dei potrebbero adirarsi per un rituale del genere ed è una cosa abbastanza fuori dalla portata del pg, per come è stato costruito in gioco).

La Seidkona, dopo aver rimediato con grosse difficoltà tutte le componenti per il rituale, riesce infine a celebrarlo all’alba del primo giorno d’estate. Tira un 7, quindi il rituale riesce. Le Norne però guadagnano un legame con lei.

Ecco la domanda: in che modo posso spendere quel legame? L’unico modo che mi viene in mente al momento è tramite la mossa “Assistere o intralciare le azioni di qualcuno”.

“Quando assisti o intralci le azioni di qualcuno, puoi spendere i tuoi legami con lui, dandogli un -1 o un +1 prossimo per ogni legame speso. Il giocatore che assiste o intralcia dovrebbe dire in che modo il proprio personaggio sta aiutando o intralciando le azioni dell’altra persona”.

Sebbene sia una mossa riservata ai giocatori - o almeno così pare -, pensavo di utilizzarla in maniera similare alla mossa “Tessitrice di incantesimi” del libretto della Seidkona, attraverso cui può spendere legami per aiutare/intralciare qualcuno anche a distanza.

Vi sembra una procedura corretta? Vi vengono in mente altri modi per spendere i legami con le Norne?

Grazie.

3 Mi Piace

È una procedura corretta. Inoltre, l’edizione in lingua inglese del gioco non era molto chiara a riguardo. Per questo, col parere favorevole di Gregor, l’edizione italiana ha visto alcune (a mio avviso) importanti integrazioni al testo, che servissero proprio a chiarire questo genere di situazioni. Riporto la parte che dovrebbe spiegare questa cosa:

Questo vale anche al contrario: i PNG e gli dèi possono avere legami con i PG, e l’MC può spenderli per conto loro attraverso le mosse guardare nel cuore di qualcuno, assistere o intralciare le azioni di qualcuno o attraverso eventuali mosse personalizzate (pagina 55). Ovviamente, i PNG non possono avere legami con altri PNG.

Sagas of the Icelanders, pagina 19.

Le Norne sono delle dee.

4 Mi Piace

Come al solito bastava andarsi a rileggere il regolamento :slight_smile:
In ogni caso grazie!

1 Mi Piace

Prego. Più che altro, trovi che la spiegazione sia formulata in maniera chiara e corretta?

Beh sì, così mi sembra molto chiaro.
Forse lo avrei specificato anche nel testo delle mosse “assistere o intralciare” e “guardare nel cuore”.
Se proprio devo andare a cercare il pelo nell’uovo.

Intendi dire nella spiegazione delle mosse?

Alcune mosse hanno una piccola spiegazione alla fine, dopo gli esiti. Forse per quelle due avrei esplicitato la possibilità di utilizzarle anche lato MC. O le avrei messe tra le mosse dell’Mc.

1 Mi Piace

Ok. Quella è la spiegazione delle mosse. Vediamo. Magari se si riesce a fare un’altra ristampa e l’editore e l’impaginatore non mi uccidono per la mia pedanteria…

P.S. Notate che l’attuale edizione digitale ha già delle migliorie rispetto all’ultima ristampa.

1 Mi Piace

Forse basterebbe aggiungerle nella scheda di riassunto delle mosse (che poi è la cosa che usiamo di più e infatti ci dimentichiamo di aprire il manuale).

Lì c’è poco spazio e occorre essere sintetici. Secondo me è il manuale che deve spiegare i dettagli delle mosse: non si può pensare che i dettagli delle regole siano sugli ausilî di gioco.

2 Mi Piace