Un penny per il vostro feedback 2: Electric Boogaloo

Avventrici e Avventori della Locanda,

Sono rimasto molto contento dallo svolgimento delle discussioni qua nell’ultima settimana, anche grazie all’implementazione della modalità lenta. L’ansia causata dal gestire questo poso si è ridotta di diversi ordini di grandezza :slight_smile:. Una delle tante dimostrazioni di come il sistema conta, anche al di fuori dei giochi di ruolo.

Volevo affrontare alcune critiche che mi sono state poste in privato da @Marco_NdC riguardo ai miei interventi con la “voce di moderatore” su alcuni argomenti avvenuti il mese scorso, che mi sono ritrovato a chiudere.

In primis sono stato criticato per aver chiuso senza lasciare possibilità di risposta al mio intervento da moderatore. Questo è nettamente falso: sapete tutti che potete aprire un argomento in questa sezione se siete in disaccordo con me, e l’ho anche specificato nel mio intervento. Vorrei reiterare che questa non è una dittatura totalitaria, che mi piace agire con la massima trasparenza e che siete liberi e invitati a criticare le cose che faccio per mantenere florido questo posto. In generale mi considero “solo un coglione che sa installare un forum su un VPS”, quindi sentite liberi di insultarmi.

Come seconda cosa, sono stato criticato per essere intervenuto in maniera troppo vaga e arbitraria, e per non aver specificato a cosa mi riferisco quando intendo che una discussione ‘degenera’. Sono abbastanza d’accordo che il mio intervento è stato vago, e vi spiegherò il motivo e in che maniera cercherò di evitare tali problemi in futuro.

Quello che è successo in questi argomenti è che una grande quantità di messaggi è stata scritta in un tempo molto breve, da una quantità molto piccola di utenti. Questo mi ha impedito di leggere con adeguatezza il contenuto prima di intervenire e di seguire la discussione. A un certo punto, ho chiuso temporaneamente il secondo argomento perché i messaggi venivano scritti a una velocità tale che non riuscivo a leggere, e processarne il contenuto in maniera da averlo realmente compreso.

Una volta atteso qualche giorno, non sono riuscito a districare mentalmente i vari fili di discussione che si erano aperti all’interno dei vari argomenti, ciascuno dei quali avrebbe necessitato uno split e una discussione a parte, e perciò ho deciso di lasciare la discussione chiusa, invitando gli utenti ad aprirne un’altra più chiara. Ho notato che questa azione è stata percepita in fine dei conti come una punizione, e che gli utenti partecipanti non hanno seguito il mio invito. Si è dunque persa la possibilità di discutere di alcuni argomenti che invece sarebbero potuti essere interessanti e produttivi. Questo è un risultato di cui non sono molto contento.

Penso che grazie alla responsabilizzazione di chi apre le discussioni e alla modalità lenta, molti dei problemi che hanno causato tali interventi non si presenteranno più, e che dunque non mi troverò costretto a intervenire in maniera così goffa. Lo scorrere più lento delle discussioni aiuta voi a scrivere con più precisione e chiarezza, incoraggia gli utenti più timidi a intervenire, e aiuta me a seguire le discussioni in maniera che possa intervenire con più precisione con la “voce del moderatore” quando necessario.

In quanto all’arbitrarietà, però, ho da fare un discorso più complesso. Questo forum non gira e non girerà mai secondo uno statuto preciso, per due ragioni: (a) uno statuto preciso è uno statuto che utenti malevoli possono aggirare, necessitando un costante aggiornamento dello stesso, e (b) nella mia esperienza, gli statuti dei forum vengono comunque applicati in maniera completamente arbitraria dallo staff – e molti di essi lo hanno scritto come clausola – e dunque sono una presa in giro. Piuttosto che darvi una serie di regole ho preferito offrire delle linee guida generiche e un manifesto per farvi capire i miei obiettivi nel gestire questo posto. Gli standard di altri posti su internet – facebook, reddit o altri forum – non mi interessano, perché non mi piacciono quei posti. Gestiremo i problemi uno a uno, quando si presentano.

Insieme all’invito a fornirmi il vostro feedback costruttivo su qualunque di questi problemi, vi invito anche a scrivere qua sotto qualunque problema abbiate riguardo all’utilizzo del forum, o qualunque consiglio o idea abbiate per il suo miglioramento.

Grazie dell’attenzione.

3 Mi Piace

Con questa parte non concordo. Siamo liberi di criticarti, non di insultarti.

Per il resto, non ho niente da dire. Ho notato anche io che alcune conversazioni tendono a diventare un duello di ingegni al quale io per primo non sono interessato a partecipare. Per ora sto intervenendo solo quando ho qualcosa da dire.

2 Mi Piace

Rispondo per quei temi che sono stati chiusi e che seguivo. In genere l’invito era “ci sono due o tre argomenti diversi in cui si parla in questo topic. Siete invitati ad aprire topic diversi”. Evidentemente nessuno vedeva i diversi argomenti.

Ciao :slight_smile:

Scusami Andrea, non ho capito bene. Potresti spiegarti meglio?

La modalità tartaruga mi sta aiutando molto.

Scrivo meglio e più meditato. Leggo meglio gli altri. Soppeso il Thread e rifletto maggiormente sul reale interesse che posso avere nel parteciparvi.

In diverse occasioni la foga della discussione mi ha spinto a scrivere a nastro.

Ciò detto, devo anche darti la mia sincera opinione sul Thread “esperto di trappole” che hai linkato come esempio nefasto.

L’utente Marco è stato a mio giudizio francamente odioso.

Saccente fino al ridicolo senza nulla di particolarmente nuovo o interessante da dire.

Mi sono riletto e, tranne gli insulti sarcastici, non trovo nulla nelle mie pur lunghe e ravvicinate risposte che non confermerei ora e che non mi sembri più che approfondito, acuto e ragionevole.

2 Mi Piace

Mi fa molto piacere, sta avendo lo stesso effetto su di me.

Cerchiamo di mantenere le critiche sulle idee e non sul tono o sull’impressione delle persone. Anche tu non ti sei comportato molto bene in quella discussione.

1 Mi Piace

Proprio nel Thread Esperto Trappole, nella chiusura hai detto:

Non voglio entrare nel merito della questione: a mio parere stavate parlando di 4-5 cose diverse in parallelo.

Non hai mai specificato le 4-5 cose diverse che, a quanto mi è sembrato, nessuno ha capito quali sono. Senza rientrare nella vecchia discussione che ormai non ha più senso, se uno non capisce quali erano gli argomenti diversi, ovviamente non aprirà altri topic :slight_smile:

Ciao :slight_smile:

1 Mi Piace

A me, a valle di N interventi (e delle chiacchiere fatte sempre volentieri con Ranocchio) è chiarissimo cosa non vuole essere il forum.
Però faccio fatica a capire cosa vuole essere.
Magari è un problema mio che non l’ho ancora inquadrato bene - ma fatico a trovare una dimensione chiara.
Se mi chiedessero “ma mi dovrei iscrivere alla Locanda per parlare di questo XXX argomento?” probabilmente farei fatica a rispondere SI o NO in maniera decisa.

2 Mi Piace

Io lo uso come luogo tranquillo per parlare dei giochi che mi piacciono, per riportare qualche mia esperienza, per chiarire dubbi o per riportare i dubbi che ho chiarito.

2 Mi Piace

Sì anche io spesso lo uso in questo modo - quasi come se fosse un blog condiviso (passatemi il termine non del tutto azzeccato: ma è comunque un luogo dove scrivo mie riflessioni per confrontarmi o per riportarle in caso possano essere utili ad altri, come nel caso del thread sui Legami e Orologi - un nuovo punto di vista ).

Però non sono sicuro che sia questo per tutti quanti - non sono neppure sicuro che serva uno scopo condiviso, sia chiaro.

Ma visto che si stava parlando di feedback, ho riportato il mio pensiero a riguardo.

1 Mi Piace

Secondo me va bene che non ci sia uno scopo troppo stretto condiviso da tutti. Alla fine mi limito solo a non partecipare alle discussioni alle quali non voglio partecipare o alle quali non ho tempo di partecipare per bene.

1 Mi Piace

Ah chiaro - quella è la scelta corretta a livello personale. Il mio feedback era più ad alto livello - soprattutto sulle aspettative di chi lo ha creato, il forum.
Voglio dire, immagino che @ranocchio abbia una risposta alla domanda “ok, perché lo hai creato? Cosa ti ha spinto a farlo? Cosa vorresti che fosse?”

1 Mi Piace

@Red_Dragon, hai del tutto ragione. Cercherò di intervenire prima ed essere più chiaro in futuro.

Grazie mille per gli spunti di riflessione, @danieledirubbo e @Matteo_Sciutteri. Sono molto utili. Devo rifletterci :slight_smile:.

2 Mi Piace

THIS.
Ottimo spunto.

Per me non è infatti la stessa cosa.
Io ho iniziato a scrivere per approfondire insieme a persone che credo intelligenti ed esperte (anche molto più di me per ore giocate) la dinamica di quello che accade realmente al tavolo, cioè il COME e il PERCHÉ si fanno e si dicono alcune cose e non altre durante una partita di gdr, soprattutto, ma non solo, nel sistema dell’Apocalisse.

Ho infatti l’impressione di avere carattere, idee di base, ideali ed estetiche, formazione culturale, età (anti tecnologica), diverse e spesso contrarie rispetto a molti di voi qui dentro.

E non credo mi sarebbe semplice discutere vagamente di impressioni e belle giocate come in un pub.

Non so se sono riuscito a rendere l’idea.

2 Mi Piace